0
0
0
s2sdefault

Facciamo questo post dopo il millionesimo cliente che guardando programmi televisi tipo "Banco dei pugni" e "Affare Fatto" trasmessi entrambi su D-MAX  crede che nei mercatini dell'usato in Italia si possa  vendere merce nelle stesse modalità in cui succede negli USA nei programmi tv che appunto trasmettono questi  programmi di attività "similari" all'attività del mercatino dell'usato.

In Italia l'acquisto diretto della merce da parte dei mercatini è vietata per legge, vedasi T.U.L.P.S. (Testo unico leggi pubblica sicurezza). In poche parole il mercatino dell'usato non può acquistare direttamente da un privato  ma si può proporre da intermediario tra cliente venditore e cliente acquirente. Se dovreste trovare mercatini che acquistano lo fanno contro la legge e non credo che un mercatino che non rispetta la legge sia un mercatino serio.

Gentili lettori di questo post e speriamo futuri clienti non cercate di convincerci a pagarvi subito la vostra merce  perchè NON lo faremo in quanto è una procedura vietata dalla legge. L'unica attività che puo' acquistare la merce sono i "banco dei pegni" e noi non lo siamo, siamo un mercatino dell'usato.

Per evitarvi ulteriori delusioni Vi spieghiamo brevemente come funziona.

A casa chiunque ha qualcosa che non usa più e che sta li a prendere polvere ed è ancora in buone condizioni, in questo caso può portarlo al mercatino dell'usato e lasciarlo in conto vendita provando  a venderlo ed a vendita avvenuta ricevere denaro contante.

Prima di portare qualsiasi cosa assicurati che il mercatino in questione ritiri quella tipologia di merce. Per esempio nel nostro caso non ritiriamo abbigliamento, scarpe borse, cinture ecc. alcuni mercatini ad esempio non ritirano pupazzi, roba per bambini, etc etc, verifica sempre tramite email o tramite una telefonata di due minuti.

Seleziona già a casa il materiale, che non deve essere sporco, ne rotto. In caso di piatti, bicchieri e similari devono essere completi e non spaiati sopratutto quando parliamo di tazzine caffè e piattini  (almeno 6 pz per gruppo e non ad es 6 tazzine e 5 piattini) a meno che parliamo di pezzi d'epoca o antichi allora vanno bene anche spaiati verranno venduti singolarmente. I libri non devono essere pasticciati,o con dedica o sottolineature non vanno bene neanche i libri OMAGGIO e quelli privi di talloncino.

Gli elettrodomestici e elettronica devono essere funzionanti e con gli accessori, se previsti, e se possibile completi di scatola e manuale d'uso perchè avere queste cose insieme all'articolo,  contribuirà a dare una buona valutazione al vostro usato da parte nostra, insomma piu' accessori ci portate, confezione, manuale, più riusciamo a presentare meglio l'articolo e più riusciamo a venderlo ad un buon prezzo.

Se vuoi portare stufette e/o condizionatori etc etc, accertati di portarli  nella stagione giusta o poco prima che inizia la stagione. Per esempio non portare al mercatino una stufetta a luglio perchè non verrà presa in carica da noi d'altronde chi comprerebbe una stufetta a luglio?

Se hai da vendere mobili preferiamo che ci invii delle foto via Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cosi che potremo meglio valutare ciò che volete portare in conto vendita presso di noi,e ti ricordiamo che il trasporto dei mobili non è compreso gratuitamente nel contratto di conto vendita ma è un costo separato se non avete chi vi trasporta e monta i mobili ve lo troviamo noi ad un prezzo veramente equo diversamente provvedete voi personalmente per noi non fa differenza in quanto il trasporto è una voce extra non compresa nel mandato di vendita.

Qualora non possiate mandarci una foto o vi risulti difficoltoso nessun problema contattateci perchè a quel punto faremo e solo in questo caso un sopralluogo gratuito  (entro 30 km di distanza dal mercatino) per visionare i mobili e selezionarli.

Se devi portare molta merce è preferibile prendere un'appuntamento.

Ricordati di portare anche un documento di riconoscimento valido per la registrazione del contratto. Alla fine del carico ti verranno consegnati copia del mandato di vendita e la lista di ciò che hai lasciato.

In tua presenza qualora lo desideri verranno selezionati e prezzati gli oggetti da te portati seguendo i criteri che abbiamo elencato sopra ovvero che gli articoli devono essere puliti, funzionanti se elettrici o a batteria e devono avere gli accessori perlomeno quelli necessari per il loro funzionamento. Il prezzo della merce da te lasciata rimarrà bloccato per 60 giorni dopodichè se invenduta per ulteriori 30 giorni resterà esposta la tua merce e subirà uno sconto che oscilla dal 10 fino al 50%, in caso di vendita ti verrà riconosciuto il 50% del valore del prezzo di  vendita. Passato  tale periodo se  desideri ma non è un obbligo per contratto, puoi riprenderti tutte le tue cose rimaste invendute , o alcune,  se le rivuoi,altrimenti verranno vendute al miglior realizzo oppure dismesse.

Ricordati di passare 1 volta al mese per sapere se hai venduto, puoi anche telefonare o mandarci un e-mail. Importate farsi vivi, non abbandonate gli oggetti presso il mercatino, perchè ricordatevi siamo un'impresa che paga regolarmente le tasse, contribuendo a risollevare l'Italia dal deficit,  pertanto meritiamo rispetto e le vostre cose una volta che le lasciate non potete tenerle vita natural durante, c'e' un periodo fisiologico entro il quale le cose o si vendono, o non si vendono a quel punto meglio se invenduto o il cliente se le riprende se vuole oppure ce ne liberiamo. Come ci liberiamo degli oggetti, mobili, articoli elettrici invenduti? siamo in contatto con alcune realtà che svolgono volontariato, la più importante e con cui collaboriamo piu' fattivamente è la casa famiglia gestita dai frati Somaschi che sta a Elmas, poi ce ne stanno altre minori con cui occasionalmente collaboriamo.

Noi crediamo che lo spirito che dovrebbe animare una persona nel portare i suoi oggetti, mobili, articoli per la casa, etc etc al mercatino dell'usato, è quello di liberarsi di cose che non vengono usate ma che occupano spazio prezioso e lasciandole ferme deperiscono mentre invece se vendute circolano acquistando nuova vita,  evitando di intasare le discariche con oggetti che in altre mani acquisirebbero un'altra vita.

Non avete voglia di seguire la trafila per la vendita, potete optare per lo sgombero gratuito.

(Ricordiamo che NON ritiriamo materiale da discarica ne in sgombero tantomeno in contovendita).

Se hai altre domande contattaci pure.

Abbiamo 43 visitatori e nessun utente online