0
0
0
s2sdefault

 

 

Volevo spiegarvi sommariamente la differenza tecnico legale fra un banco dei pegni o monte di pietà e imercatini dell'usato.

Perchè questo post? perchè siamo "martellati" quotidianamente da decine e decine di telefonate o persone che vengono presso il nostro punto vendita credendo che acquistiamo direttamente la merce. Persone che poi quando gli dici che non acquisitamo

reagiscono anche in modo molto offensivo.

Allora i mercatini dell'usato vegnono chiamati tecnicamente "INTERMEDIARI NELLA COMPRAVENDITA DI BENI USATI FRA PRIVATI SENZA PREVALENZA DI ALCUNA". Lo dice la parola stessa intermediari. Cioè ci interponiamo fra chi vole vendere e chi vuole comprare, come le agenzie immobiliari, e ci prendiamo una percentuale sul venduto.

Il Monte di Pietà o Banco dei pegni erogano un prestito in cambio di un pegno. A differenza nostra vi pagano subito ma la somma che vi danno è un quinto circa del valore della merce che lasciate in pegno. E se entro un anno non ritirate il bene pagando il prestito erogato e la custodia, il bene verrà messo all'asta. Inoltre il banco dei pegninon prende qualsiasi cosa in pegno ma in genere ritirano solo oro, diamanti e orologi di valore. (Effettivamente neanche il bagno dei pegni compra ma presta soldi in cambio di un pegno).

I mercatino dell'usato possono ritirare qualsiasi genere di merce, in buono stato, ma solo dopo aver venduto il bene vi spetta la somma pattuita meno la provvigione.

Solo i compro oro comprano effettivamente metalli preziosi.

Speriamo che con questo post vi sia un poco più chiara la situazione.

 

Abbiamo 84 visitatori e nessun utente online